RICHIESTA DEL CREDITO DIMPOSTA VIDEOSORVEGLIANZA 2016

Credito dimposta utilizzabile in compensazione o in diminuzione delle imposte dalla dichiarazione dei redditi

A favore delle persone fisiche che hanno sostenuto nel 2016 spese per la videosorveglianza, è riconosciuto un credito d’imposta utilizzabile in compensazione nel mod. F24 o in diminuzione delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi. Il quadro normativo va considerato definitivo con l’approvazione da parte dell’Agenzia delle Entrate del Provvedimento 14.2.17. Sono agevolabili le spese sostenute nel 2016: per l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale / allarme; connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza; e dirette alla prevenzione di attività criminali.Le spese devono essere sostenute su immobili non utilizzati nell’esercizio d’impresa / lavoro autonomo. Il credito spetta nella misura del 50% relativamente alle spese sostenute su immobili adibiti promiscuamente all’esercizio d’impresa / lavoro autonomo.
 

Vedi tutte le news

Privacy policy per i Condomini

Chi Siamo

Contattaci per richiedere una Consulenza Gratuita

Contattaci